Bed and Breakfast Soverato - Catanzaro - Calabria

Cosa vedere a Soverato e dintorni

In questa pagina ti indicheremo i più bei posti attorno a Soverato ed al B&B Il Cavalluccio Marino, raggiungibili a piedi, in bicicletta o in pochi minuti di auto. Ti indicheremo brevemente anche le attività da poter svolgere.

Oltre ad essere una delle più belle località turistiche del sud Italia, Soverato, per via della sua posizione centrale, offre anche l’opportunità di effettuare escursioni di una sola giornata in tutta la Calabria e la Sicilia nord-orientale (Isole Eolie, Taormina, Catania ed Etna).

Nella sezione Itinerari troverai una breve serie di proposte.

Soverato

Lungomare di Soverato - La villa comunale adiacente il lungomare Lungomare di Soverato - Tratto del lungomare pedonale
La villa comunale adiacente il lungomare Un tratto del lungomare pedonale

Soverato è una moderna cittadina, che sorge sulle sponde di un soffice e bianco arenile lungo circa 4 chilometri, in buona parte orientato verso la piccola baia di Montepaone.

Per la quasi interezza dell’arenile, corre, parallelo ad esso, il famoso lungomare di Soverato, per lunghi tratti esclusivamente pedonale.

Dal lungomare di Soverato è possibile ammirare come le acque azzurre e cristalline del mare si insinuano nella costa, mentre, dopo il tramonto, è possibile osservare sullo specchio d’acqua, i riflessi delle luci delle località, che si affacciano sulla baia.

È un luogo ideale per pedalare, anche in compagnia dei più piccoli, in totale serenità, grazie alla quiete e alla massima sicurezza, offerta dagli ampi tratti chiusi alla circolazione stradale.

Il lungomare di Soverato, durante la bella stagione, è l’epicentro della vita sociale, oltre che per gli ampi spazi a disposizone anche per la ricca e variegata offerta di locali, che di giorno allietano la permanenza in spiaggia con i loro servizi di animazione e ristorazione, mentre di sera offrono anche la possibilità di cenare, degustare cocktails, ascoltare musica dal vivo e ballare i più svariati generi musicali, dai latino-americani alla house music, passando per il liscio.

La vita mondana a Soverato non si limita al solo lungomare, ma si estende anche ad un gran numero di locali presenti nelle zone limitrofe ad esso. Quindi mare, spiaggia, sole, sport, buon cibo, cocktails e tanta musica.

Ma Soverato è anche dolce vita. Non quella di Fellini, ma quella dei rituali dei tanti bar-pasticceria della città. Ogni ora della giornata è buona per recarsi in pasticceria: la mattina presto per avere un dolce risveglio; nella tarda mattinata e nel tardo pomeriggio per l’aperitivo; dopo pranzo e dopo cena, per un dessert; durante tutta la notte per le golose tentazioni.

Ci piace definire quello della pasticceria un rito, perché la degustazione dei bignè ripieni di crema pasticciera, i gelati e le granite accompagnati dalle brioche calde, gli aperitivi alcolici ed analcolici, da sorseggiare con fantasiosi spuntini salati, molto spesso sono un valido pretesto, per prendersi una piacevole pausa dalla vita in spiaggia o da una gita nei dintorni, per fare una chiacchierata, leggere il giornale e sedere in un posto di osservazione privilegiato, dal quale ammirare il lento scorrere della vita cittadina.

A pochi chilometri dalla costa, su una collina panoramica, si trova il borgo medievale di Soverato Superiore, nella cui chiesa di Maria SS. Addolorata è custodita un’opera d’arte di notevole fattura: la Pietà del Gagini.

La lista di cose da fare a Soverato è lunga. Ecco le più significative: beach volley, beach soccer, tennis, calcio a 5, basket, corsi di vela, windsurf, canoa, escursioni in barca, pedalò, moto d'acqua, equitazione, discoteca, balli latino-americani, eventi religiosi.

Davoli

Tipico portale in pietra - Davoli - Hotel Soverato Panorama sulla Baia di Soverato - Davoli - Hotel Soverato
Tipico portale in pietra Panorama sulla Baia di Soverato da Davoli

Collocato a meno di 2 Km a sud di Soverato, offre tanta spiaggia libera, poco affollata, costituita da soffice sabbia bianca, con un bel lungomare costellato da pochi, ma accoglienti lidi.

Nel centro urbano sono presenti tutti i servizi, incluso alcuni bar-pasticceria e alcuni ristoranti-pizzeria, specializzati nella preparazione del pesce e dei piatti tipici calabresi.

Il centro storico si trova a 400 metri s.l.m. ed offre costruzioni di particolare bellezza, abbellite da antichi portali in granito locale lavorati a mano.

Satriano

Siamo orgogliosi di questo piccolo paese medievale, il cui territorio confina col comune di Soverato, perché ha dato i natali ai nostri avi. Oltre ciò, Satriano offre un territorio straordinario, che va dalle bianche spiagge, attorno alla foce del fiume Ancinale, fino alla verde pineta, che ricade all’interno del Parco Nazionale delle Serre.

Il borgo antico si trova in collina a circa 300 metri s.l.m.. In particolare suggeriamo di visitare la chiesa Santa Maria d’Altavilla, dalla quale si gode di una spettacolare vista sui tetti delle case del borgo antico, la piazza principale, la baia di Soverato e l’intero Golfo di Squillace.

La Pineta di Satriano si trova nel mezzo di una foresta incontaminata, che però offre la possibilità di usufruire di un’aria attrezzata per i picnic e passeggiare lungo i sentieri, respirando aria pura a 800 metri sul livello del mare. Eventualmente puoi anche addentrarti nel bosco in cerca di funghi, ma solo se in possesso del regolare patentino, in modo da evitare di raccogliere funghi velenosi.

Montepaone

Sul confine nord si Soverato sorge un’ampia baia circondata dalle pendici dei monti delle Serre, con un mare cristallino e spiagge la cui sabbia non torna a casa con te. Molto bello il nuovo lungomare che si congiunge a quello di Montauro Scalo, alle cui spalle si sviluppa Montepaone lido, che offre anche il piccolo centro commerciale Le Vele, che ingloba il McDonald’s. Il centro storico si trova a 370 metri s.l.m. e presenta una tipica conformazione urbana medievale.

Gasperina

Panorama da Gasperina - Bed and Breakfast a Soverato - Il Cavalluccio Marino

Il centro storico dista meno di 2 km da quello di Montauro, quindi suggeriamo di visitarli entrambi in un’unica occasione. Nella parte bassa del paese sorge il santuario di Madonna dei Termini, dal quale si gode del più bel panorama sulla baia di Soverato-Montepaone.

Di particolare interesse storico-artistico è l’altare maggiore della chiesa parrocchiale tutto intarsiato in marmo policromo con pazienza, è il caso di dirlo, certosina; infatti è stato prelevato dalle rovine dell’antica Grangia di Sant’Anna.

Montauro

Chiesa di San Pantaleone - Montauro Panorama dalla Chiesa di San Pantaleone - Montauro 
Vista sulla Chiesa di San Pantaleone Panorama dalla Chiesa di San Pantaleone

La sua zona marina, raggiungibile da Soverato anche in bicicletta, costituisce un unico agglomerato urbano con Montepaone lido. Ampio e soffice l’arenile che si trova davanti uno degli specchi d’acqua più belli di questa piccola baia. Particolarmente bello il borgo antico che gode di una favolosa vista panoramica. Appena fuori dal centro abitato, a metà strada da Gasperina, si trovano le rovine della Grangia di Sant’Anna, successivamente Monastero di San Giacomo, distrutto nel violentissimo terremoto del 1783 e fino ad allora gestito dai monaci certosini di Serra San Bruno, per volere del Gran Conte Ruggero D’Altavilla.

Stalettì

Panorama da Stalettì - Bed and Breakfast a Soverato - Il Cavalluccio Marino

Collocato all'estremità nord della baia di Soverato, fu fondato dai Romani, con ogni probabilità per ragioni militari, poiché da questo spuntone si gode di un panorama che va da Isola Capo Rizzuto a Stilo (estremo nord e sud del Golfo di Squillace). Dista solo 4 Km da Montauro. Molto piacevoli le passeggiate nelle sere d’estate nel borgo antico, dove spesso si gode di una leggera e carezzevole brezza anche nei giorni più caldi dell’anno. Se ciò non dovesse bastare ci si potrà rinfrescare con una delle più buone granite della zona, offerta in oltre dieci gusti, ma vi suggeriamo di provare quella di fichi calabresi, anguria, mandorle e pistacchio.

Pietragrande

Lo scoglio di Pietragrande - Bed and Breakfast a Soverato - Il Cavalluccio Marino

Questa favolosa frazione del comune di Montauro, di fronte a Soverato, guardando verso nord, offre lo spettacolo di una montagna di roccia scura, che si tuffa nelle azzurrità del mare, per poi riemergere a venti metri dalla costa, con uno spuntone alto circa 12 metri. Proprio questo enorme scoglio ha dato il nome alla località: Pietragrande appunto. Lo spuntone può essere facilmente scalato e dalla sua cima ci si può tuffare in mare, dove, poi, con  maschera o occhialini puoi ammirare il fondale, ricco di una vasta varietà di piccoli pesci.

Caminia

Adiancete a Pietragrande si trova la località di mare denominata Caminia, che ricade nel comune di Stalettì. Si tratta di una baia di soffice sabbia incastonata tra due montagne rocciose che affondano le basi nel mare cristallino. Un paesaggio che non ha nulla da invidiare alle più rinomate località come Taormina o Capri. Raccomandato il noleggio di un mezzo acquatico (barca, moto d’acqua, canoa o pedalò) col quale scoprire i magici posti attorno alla baia. Molto bella anche la passeggiata sulla vecchia statale, che una volta univa Catanzaro a Soverato, attualmente chiusa al traffico e percorribile in bici od a piedi e che offre spettacolari panorami.

Copanello

Sempre nel comune di Stalettì, al confine con il comune di Squillace, sorge la località di Copanello: un misto di rocce scoscese trapuntate da notevoli presenze archeologiche, come ad esempio le vasche di Cassiodoro e la chiesetta di San Martino.

Sant’Andrea

Collocata alcuni Km a sud di Soverato, offre vastissime spiagge selvagge lungo le quali è possibile isolarsi e fare romantiche ed indimenticabili passeggiate nel mezzo di una natura vergine. In collina sorge il borgo antico con un panorama mozzafiato.

  

Contattaci per avere maggiori informazioni.

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional